Direttore  Responsabile Ludovico RAIMONDI

Collaboratore Vincenzo RAIMONDI

www.giulianovailbelvedere.it, sede legale a Giulianova (Te), Viale dello Splendore 12/a
Redazione
Opinioni
WebCam
Meteo
I ricordi
Fotogallery
Link vari
Attualità
PolIticA 2017

Paolo Vasanella (FDI-AN) chiama a raccolta la società civile

Paolo Vasanella secondo da sinistra

 

GIULIANOVA, 13.9.2017 - La politica nella sua interezza  sta vivendo a tutti i livelli uno dei momenti di crisi più difficili e bui degli ultimi anni, basti pensare che L'ITALIA è governata ormai da anni, dal quarto Presidente non eletto...

A livello regionale si leggono dichiarazioni fatte dall' Assessore ai lavori pubblici  Di Matteo, il quale afferma in modo chiaro che la Regione Abruzzo amministrativamente è ferma, ci si limita solo a produrre del Gettonificio, nel  mentre il governatore D'Alfonso, facendo finta di niente, continua a girare in Regione intento solo a sfoggiare, con lessico  forbito, sempre più nuovi termini Italiani, non ascoltando nemmeno le lamentele più o meno velate di due consiglieri Regionali del PD, avrà forse consapevolezza che certi provvedimenti presi dalla sua giunta ed il numero legale nei Consigli Regionale passano  con i voti e la presenza di eletti nel CDX?

La crisi amministrativa e politica del nostro Comune, sta facendo passare in sordina  la problematica che ha colpito la nostra città con lo scandalo legato agli arresti, che di certo, sono di una gravità inaudita.

Il nostro Sindaco, qualche anno fa, si indignava per molto meno... ricordiamo quando minacciò di denunciare il sindaco Cameli che osò di comprare un cellulare al consigliere comunale Scimitarra con delega alla manutenzione,  oggi, per nulla turbato, continua a disegnare la Giulianova del futuro,non trascurando  di certo, di sistemare con alchimie, degne di un ottimo chimico, le varie giunte, i vari consigli di amministrazione della Giulianova Patrimonio e dell'ente porto (piuttosto ART.1 e PD Regionale, si uniscano, nell'intendo di portare a termine la famosa opera di messa in sicurezza del porto!) non tralasciando di  studiare bene le strategie per il suo futuro politico, in barba alle esigenze dei cittadini  e della nostra città.

Tutto questo ha portato la nostra città ad ammalarsi gravemente!

Dobbiamo con urgenza somministrare una terapia di attacco, fatta da tante donne e uomini della società civile, del mondo della cultura, della imprenditoria, della comunicazione, del commercio che vivono a Giulianova, pronti ad accudirla e curarla con l'amore che merita.

Sentiamo spesso dire, da parte di ottime persone, che non vogliono immischiarsi con la politica... bene, allora vi invitiamo ad unirvi con i vostri simili per cercare di dedicare qualche ora del vostro tempo alla gestione della nostra Giulianova. Facciamo  in modo che questo momento di crisi si superi e la nostra città torni a risplendere!

La politica di certo è assente, ma nel frattempo ci duole constatare che  i cittadini non reagiscono.  Il degrado della politica, il venir meno dei valori non producono nuove forme di aggregazione, vediamo lobbi e squadre più o meno organizzate, ma spesso rappresentate dai soliti addetti ai lavori.

Come si può essere della società civile se non si ama la propria città?

Hai della competenze e continui a startene a casa... evidentemente sarai un ottimo professionista, ma non un bravo cittadino!

E' troppo facile dare sempre la colpa alla politica, tutti  si lamentano... ma poi nessuno partecipa!

Secondo noi la politica deve ripartire dai valori delle persone e dai programmi, i partiti convenzionali di CDX ci sono  e sono pronti a sottoscrivere  un patto di lealtà, senza però, mettere insieme di tutto e di più a prescindere, perché dopo, bisognerà governare!

Mettiamoci insieme, tutto con lo stesso fine, salvare la nostra bella Giulianova!

   
 

FDI-AN Giulianova

Paolo Vasanella

«Dobbiamo con urgenza somministrare una terapia di attacco, fatta da tante donne e uomini della società civile, del mondo della cultura, della imprenditoria, della comunicazione, del commercio che vivono a Giulianova, pronti ad accudirla e curarla con l'amore che merita»

 

 

 

 

  Testata giornalistica iscritta al n° 519 del 22/09/2004 del Registro della Stampa del tribunale di Teramo