Direttore  Responsabile Ludovico RAIMONDI

Collaboratore Vincenzo RAIMONDI

www.giulianovailbelvedere.it, sede legale a Giulianova (Te), Viale dello Splendore 12/a
Redazione
Opinioni
WebCam
Meteo
I ricordi
Fotogallery
Link vari
Attualità
sociale 2019
 
25 Novembre: Giornata contro la violenza sulle donne
Studenti protagonisti nelle iniziative a cura della Commissione Pari Opportunità
 

L'infiorata realizzata dagli alunni della Scuola Media "R. Pagliaccetti"

 

GIULIANOVA, 26.11.2019 - Nell’ambito delle iniziative organizzate ieri dall’Assessorato alle Pari Opportunità e dalla Cpo del Comune di Giulianova in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, tanti cittadini sono stati richiamati in piazza Fosse Ardeatine e resi partecipi di due importanti momenti di riflessione e sensibilizzazione. Alle ore 17, è stata inaugurata la Panchina Rossa, realizzata dall’artista giuliese Edoardo Ettorre e donata dal Lions Club Giulianova Castrum.

 

Sono intervenuti il Sindaco Jwan Costantini, la Vice ed Assessore alle Pari Opportunità Lidia Albani, la Presidente della Cpo giuliese Marilena Andreani, la Presidente dei Lions giuliesi Liana Settepanelli, il responsabile di zona dei Lions Carmine Guercioni e la consulente legale del Centro antiviolenza “La Fenice” Shaula D’Antonio.

 

Dopo gli interventi si è proceduto con la scopertura della Panchina e delle due targhe apposte ai lati. L’intervento pittorico dell’artista propone un anamorfismo, ovvero un effetto di illusione ottica per cui un’immagine viene proiettata sul piano in modo distorto, rendendo il soggetto originale riconoscibile soltanto guardando l’immagine da una posizione precisa. Pensando al supporto come ad “una donna”, lo spettatore è invitato a muoversi ed osservare le varie sfaccettature che assume, in vari aspetti, metaforicamente a considerarne molteplici sentimenti e non a soffermarsi su una prima impressione, errore che troppe volte è causa di prepotenze. Per ammirare quel che la Panchina Rossa vuol mostrare, lo spettatore dovrà sedersi sulla panchina di fronte. Solo così diventa possibile soffermarsi ed apprezzare comodamente “la donna” nella sua “perfezione”, ad una distanza che non concede spazio alla violenza. Dopo la spiegazione dell’opera artistica, a cura dell’attrice Sara Palladini, l’autore Remo Mercuri ha interpretato un suo racconto, dai toni incisivi, che ha lasciato spazio alla riflessione.

A seguire, donne di tutte le età si sono posizionate al centro di piazza Fosse Ardeatine, per dar vita al Flash Mob contro la violenza di genere, danzando sulle note della canzone “Sally” di Vasco Rossi, dirette dall’insegnante di danza Mara Recinelli. L’esibizione ha incantando letteralmente il pubblico presente, sensibilizzando in modo dolce ed originale sul tema del rispetto verso le donne e dando vita ad un vero e proprio movimento rappresentato da tante figure femminili giuliesi.

La serie di manifestazioni per il 25 Novembre, organizzate dalla Cpo di Giulianova, si è chiusa la sera, al Kursaal di Giulianova, con la proiezione pubblica del film “Ieri Oggi Sempre L’Orfana”, liberamente tratto dalla novella di Giovanni Verga. La pellicola è stata diretta dalla regista Maria Lucia Colombo, con la partecipazione straordinaria dell’attore Andrea Roncato.

Gli studenti della “Pagliaccetti” combattono con l’arte la violenza sulle donne

Gli studenti della scuola media “Pagliaccetti”, coadiuvati dalla Dirigente Scolastica Carmen Di Odorado e dai professori, hanno dato vita ad un vero e proprio spettacolo all’aperto, con lo sfondo di Piazza della Libertà, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. I ragazzi hanno messo in campo i loro molteplici talenti, esibendosi in letture espressive di grandi autori quali Alda Merini e William Shakespeare e pezzi musicali di Jovanotti ed Ed Sheeran ed interpretando le testimonianze di alcune donne che hanno lasciato un segno tangibile nel mondo, lottando per l’emancipazione femminile, come la giovane attivista pakistana Malala Yousafzai, la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la Pace.

Sempre in mattinata, l’Assessore alle pari Opportunità Lidia Albani, insieme alle Consigliere Comunali Valentina Piccione, Antonella Guidobaldi e alla componente della Cpo Rita Chiappini, ha fatto visita ai ragazzi delle classi della “Pagliaccetti”, ospitate nel plesso del quartiere Annunziata, in occasione della conclusione del “Progetto Infiorata”, a cura dell’associazione Colibrì Onlus di Giulianova. Gli studenti delle classi terze medie, gestiti dalla professoressa Luana Monaco e dalla referente Antonella Collevecchio, hanno realizzato un meraviglioso tappeto artistico di trucioli per celebrare la giornata del 25 Novembre a favore della lotta contro la violenza sulle donne, che reca la scritta “Lasciamo fiorire le Donne”.

Nel corso della visita, gli studenti hanno affrontato un altro tema di grande importanza e molto vicino a loro, immedesimandosi nella lettura della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, leggendo il documento in tre lingue diverse. Per l’occasione i ragazzi hanno realizzato una panchina azzurra, colore simbolo della difesa dei più piccoli. Un’iniziativa intrapresa nell’ambito della Giornata mondiale dei diritti dei bambini, che ricorreva il 20 novembre scorso.

Incontro con gli studenti nella Scuola Media "V. Bindi"

Ancora ieri mattina, l’Assessore alle Pari Opportunità Lidia Albani insieme alla Presidente Marilena Andreani e ad alcune componenti della Cpo del Comune di Giulianova, con la partecipazione dell’assistente sociale del Centro antiviolenza “La Fenice” di Teramo, ha incontrato gli studenti della scuola media “V.Bindi”, nell’Aula Magna dell’edificio. In questa occasione gli studenti sono stati sensibilizzati sul tema della violenza domestica e su tutti i tipi di sopruso a cui, spesso, le donne sono esposte: dalle forme invisibili di violenza come il linguaggio e la pubblicità sessista, l’umiliazione, il ricatto emotivo e quelle visibili come l’aggressione fisica, lo stupro e l’omicidio.

 

«I nostri giovani rappresentano il futuro e proprio da loro dobbiamo partire per formare donne ed uomini del futuro, sensibili e consapevoli – dichiara l’Assessore Lidia Albani la nostra missione è questa, l’abbiamo sposata ormai da anni, grazie anche al coinvolgimento diretto dei ragazzi in concorsi, come quello dedicato alla dottoressa Ester Pasqualoni, vittima anche lei della mano del suo aguzzino e quello intitolato a Filomena Delli Castelli, primo sindaco donna d’Abruzzo e membro dell’Assemblea Costituente. Tante le iniziative che quest’anno, grazie alla collaborazione delle scuole e di tante associazioni, abbiamo organizzato in questa giornata dedicata alla consapevolezza e alla lotta contro la violenza di genere. Tra queste l’inaugurazione, oggi pomeriggio, della Panchina Rossa, donata al Comune dal Lions Club Giulianova Castrum, e realizzata da un giovane artista giuliese. Un simbolo forte e rappresentativo, su cui fermarsi a riflettere».

«Oggi, come facciamo tutto l’anno, siamo tornate ad incontrare i ragazzi – dichiara la Presidente della Commissione Pari Opportunità di Giulianova Marilena Andreani – e grazie all’immancabile ausilio delle figure professionali del Centro antiviolenza “La Fenice” cerchiamo di diffondere il messaggio di una sana affettività e di insegnare loro a riconoscere ogni tipo di umiliazione e sopruso, affinché nessuno debba più esserne vittima».

 
 
Correlato

25 Novembre: Giulianova unita contro la violenza sulle donne

 

GIULIANOVA, 23.11.2019 - Anche quest’anno la città di Giulianova dimostra grandi sensibilità ed attenzione al tema della violenza sulle donne e, grazie all’impegno della Commissione Pari Opportunità e dell’Assessorato preposto, in collaborazione con il Centro antiviolenza “la Fenice”, gli istituti scolastici e le associazioni del territorio, promuove una serie di iniziative in occasione del 25 Novembre, Giornata interazionale per l’eliminazione della violenza di genere.

Importante è stata la collaborazione di commercianti giuliesi, che in questi giorni hanno allestito le loro vetrine in modo assolutamente creativo ed originale, esponendo i simboli della lotta alla violenza ed hanno aderito all’iniziativa del “dono sospeso”. Quest’ultima nasce dalla necessità di dare supporto a tutte quelle donne vittime di violenze che, troppo spesso, per sfuggire alla rabbia del loro aguzzino, sono costrette ad abbandonare la loro casa, lasciando tutto ciò che gli è più caro e necessario. La Commissione Pari Opportunità di Giulianova vuole aiutare tutte queste donne attraverso un piccolo gesto di generosità, che i cittadini troveranno in ogni negozio aderente all’iniziativa: il “dono sospeso”, appunto, da destinare alle donne e ai loro bambini, ospiti del Centro antiviolenza “La Fenice” e di “Casa Maia”.

Le manifestazioni, dedicate alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, partono domenica 24 novembre con una pedalata non competitiva, aperta a tutti, portavoce del messaggio antiviolenza, a cura del CME Nuovi Accordi e della Consulta degli Eventi di Giulianova, con ritrovo alle ore 9 in Piazza Del Mare. Nel pomeriggio, alle ore 16, in Piazza Fosse Ardeatine, si terrà l’inaugurata la Panchina Rossa, opera realizzata da un giovane artista giuliese, e donata al Comune dai membri del Lions Club Giulianova Castrum. La mattinata del 25 novembre sarà dedicata alle iniziative delle scuole giuliesi: alla Scuola Media “Bindi” una delegazione del CO.N.AL.PA. di Giulianova, insieme alle classi prime e terze, si occuperà della piantumazione di nuove essenze arboree, donate dal Comune di Giulianova, nel giardino dedicato alla dottoressa Ester Pasqualoni, mentre una responsabile del Centro antiviolenza “La Fenice” si relazionerà con gli studenti; sempre nella mattina del 25, in Piazza Belvedere a Giulianova Alta, gli alunni dell’Istituto Comprensivo Giulianova 1 si esibiranno in vero e proprio spettacolo all’aperto, nella recitazione e nel canto, interpretando opere che divulgheranno il messaggio del rispetto verso le donne.

Nel pomeriggio i volontari della Croce Rossa di Giulianova si occuperanno di truccare dieci donne, di età compresa tra i 20 e 60, con i “segni” visibili della violenza, al fine di sensibilizzare in modo incisivo sul tema, che usciranno dai negozi di via Nazario Sauro, viale Orsini, via Thaon De Revel, via Trieste e Lungomare Spalato, per raggiungere Piazza Fosse Ardeatine dove, alle ore 17, daranno vita ad un particolarissimo Flash Mob a cura della scuola di danza Etoile di Mara Recinelli, a cui sono invitati a partecipare tutti i cittadini.

La serie di manifestazioni per il 25 Novembre si chiuderà la sera, alle ore 21, al Kursaal di Giulianova, con la proiezione pubblica del film “Ieri Oggi Sempre L’Orfana”, liberamente tratto dalla novella di Giovanni Verga. La pellicola è stata diretta dalla regista Maria Lucia Colombo, con la partecipazione straordinaria dell’attore Andrea Roncato.

 

Ufficio Stampa Comune di Giulianova

 
Rinviata a domenica 1 dicembre la pedalata cicloturistica contro la violenza sulle donne, organizzata dal CME Nuovi Accordi, con ritrovo in Piazza del Mare alle ore 9.
 
Correlato
Cpo in campo insieme commercianti contro violenza genere
 
 

  Testata giornalistica iscritta al n° 519 del 22/09/2004 del Registro della Stampa del tribunale di Teramo