Direttore  Responsabile Ludovico RAIMONDI

Collaboratore Vincenzo RAIMONDI

www.giulianovailbelvedere.it, sede legale a Giulianova (Te), Viale dello Splendore 12/a
Redazione
Opinioni
WebCam
Meteo
I ricordi
Fotogallery
Link vari

Giulianova sul belvedere: Primo Piano, sezione della prima pagina dedicata agli avvenimenti più rilevanti e più recenti di Giulianova, della Provincia di Teramo, dell'Abruzzo, dell'Italia e del Mondo

 News
 
 
 
 

Sport

BASKET serie B 2016/17

Per l'Etomilu Giulianova salvezza all'ultimo respiro

 
L'esultanza al termine dell'incontro (foto www.giulianovabasket.it)
 

GIULIANOVA, 14.5.2017 -Se le cose più difficili sono anche le più belle, allora la salvezza conquistata dall’Etomilu Giulianova non è bella ma bellissima. La formazione di coach Francani, giunta alla “bella” contro un determinato Cus Jonico Taranto, al termine di 40 combattutissimi minuti, ha vinto con il punteggio di 68-62, ribaltando una gara che a 3′ dalla fine vedeva gli ospiti avanti di 2 punti (59-61) al termine di una ricorsa partita dal -7 (59-52) del 34′. Questa è stata la vittoria di un gruppo che non si è mai arreso di fronte alle difficoltà e che nella gara più importante della stagione ha messo sul parquet una prova maiuscola, grazie al contributo di tutti i giocatori scesi in campo e non. Onore a Taranto avversario tenace e autore di una serie play-out di grande livello.
Primi due quarti di gioco all’insegna dell’equilibrio quelli visti al PalaCastrum tra Giulianova e Taranto. La posta in palio faceva tremare le mani ed appesantiva le gambe dei giocatori in campo, che sapevano di giocarsi molto. Mentre gli ospiti poggiavano molto del loro gioco sull’asse play-pivot Procacci-Chiacig, Giulianova trovava ottime cose dalla lunga distanza, mettendo a segno ben 8 triple nei primi 20′ di gioco. Ed è proprio grazie alle triple di un tarantolato Colonnnelli che i giallorossi provavano la prima fuga della gara. Dopo aver chiuso il primo quarto sul 16-13, l’Etomilu volava sul +8 (21-13 al 13′) con la seconda tripla della serata della guardia giuliese. Gli ospiti invece provavano a dar palla sotto a Chiacig, ed il gigante di Cividale del Friuli non sbagliava un colpo mantenendo i suoi attaccati alla partita. Era proprio lui a segnare il canestro che mandava i tarantini al riposo sul -8 (37-29 al 20′), dopo che nell’azione precedente ancora Colonnelli aveva messo la tripla del 37-27.
Al ritorno in campo le percentuali si abbassavano drasticamente, anche se Giulianova aveva il tempo di riportarsi sul +10 grazie al sesto punto di Ricci. Taranto però non mollava di un centimetro e sfruttando i tanti errori dei giallorossi si produceva in una rimonta che, dopo essere passata dal -3 del 23′ (39-36), si concretizza al 26′ grazie ad un tripla di Fioravanti che fissava il punteggio sul 41-43. Nel momento peggiore l’Etomilu si rialzava e nell’arco di 3′ confezionava un parziale di 6-1 che valeva il 47-44.
Il quarto periodo era scoppiettante. Rosa, fin lì a secco di punti, nel giro di 20″ ne metteva quattro in fila (51-47 al 31’18”), poi saliva in cattedra Gallerini che due triple consecutive arrivava a quota 20 punti portando i suoi sul 57-50. Da lì in poi però i giallorossi si bloccavano e Taranto, come già nel periodo precedente, iniziava una lenta ma inesorabile rimonta. Chiacig (19 punti a fine gara) guidava la riscossa tarantina che arrivava fino al 59-61 del 37′. Giulianova non si faceva prendere dal panico ed al 38’20” trovava il pareggio con due tiri liberi di De Angelis. Nell’azione successiva Ricci, autore di una grande prestazione, nel traffico segnava il canestro del sorpasso (63-61 al 38’52) galvanizzando il pubblico del PalaCastrum. Taranto, perso a metà del quarto Azzaro per infortunio, perdeva palla in attacco e nel ribaltamento di fronte Bartolozzi segnava i tiri liberi del +4 (65-61) con solo 40″ da giocare. Nella roulette dei tiri liberi ne usciva vincitrice proprio l’Etomilu Giulianova che con Colonnelli, inframezzato da un 1/2 di Procacci, ne metteva 3 su 4 per il 68-62 finale che regalava ai ragazzi del presidente Tribuiani una meritata salvezza.

 
 

La vigilia

Per l'Etomilu Giulianova la partita del non ritorno

 

GIULIANOVA, 12.5.2017 - Per usare una frase tipica dei programmi televisivi di qualche decennio fa, potremmo ben dire: “Tutto da rifare”. L’Etomilu Giulianova, dopo la sconfitta di ieri sera, domenica prossima infatti si troverà a dover affrontare la partita più importante, e questa volta lo è per davvero, di questa stagione se non addirittura della sua trentennale storia sportiva.
La gara della vita, la classica partita “dentro o fuori” contro un avversario, Taranto, che dopo la vittoria in gara 2, giunta dopo un tempo supplementare, ha rialzato la testa ed il morale.
Vincere per salvare la categoria, vincere per mantenere a Giulianova la serie B, un bene troppo importante per la società del presidente Tribuiani e per tutta la città intera.
Gara 2 ha lasciato tanto amaro in bocca ai ragazzi di Francani perché, dopo una lunga rincorsa, hanno avuto in mano la possibilità di espugnare il PalaMazzola e anche perché la sconfitta lascia qualche strascico dal punto di vista fisico. Colonnelli, uscito malconcio nel corso degli ultimi minuti dei tempi regolamentari, svolgerà infatti lavoro differenziato e le sue condizioni verranno monitorate nel corso delle prossime ore.
Gara 3 è da sempre una partita a se’, dove più della tecnica e del talento contano il cuore e la voglia di vincere; conta fare ricorso ad ogni stilla di energia residua perché al termine della sirena finale non ci sarà più una prova di appello. L’Etomilu dovrà quindi fare quadrato, resettare quanto accaduto a Taranto e pensare solo ed esclusivamente a dare il 110% in campo, per conquistare quella vittoria che significherebbe la salvezza.
Appuntamento con la palla a due, domenica 14 maggio alle ore 18:00, sul parquet del PalaCastrum di Giulianova (TE); arbitrano i sigg. Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR) e Dario Lombardo di Trapani (TP).

 

Fonte: Adriano Vannucci
ETOMILU GIULIANOVA
Area Comunicazione
www.giulianovabasket.it

PLAY OUT GARA 3

14.5.2017

 

ETOMILU GIULIANOVA-cus jonico taranto 68-62 (16-13, 21-16, 10-15, 21-18)

 
Tabellino
Giulianova Basket 85: Danilo Gallerini 20 (2/6, 5/8), Simone Colonnelli 15 (0/3, 4/5), Antonello Ricci 12 (5/6, 0/2), Riccardo Bartolozzi 9 (3/5, 0/3), Simone De Angelis 8 (0/2, 2/6), Riccardo Rosa 4 (2/7, 0/0), Giuseppe Sacripante 0 (0/2, 0/1), Simone Di Diomede 0 (0/0, 0/0), Edoardo Magazzeni 0 (0/0, 0/0), Giorgio Zacchigna 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 - Rimbalzi: 25 5 + 20 (Danilo Gallerini 7) - Assist: 15 (Danilo Gallerini 4)

Pu.Ma. Trading Taranto: Roberto Chiacig 19 (9/18, 0/1), Alessandro Procacci 11 (1/4, 1/3), Giovanni Laquintana 11 (1/3, 2/6), Matteo Fioravanti 10 (1/3, 2/3), Alessandro Azzaro 5 (1/2, 1/1), Tommaso Sacchetti 4 (1/1, 0/0), Luigi Veccari 2 (1/1, 0/0), Emanuel Enihe 0 (0/0, 0/0), Alessandro Ciampaglia 0 (0/0, 0/0), Christian Pancallo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 30 - Rimbalzi: 33 9 + 24 (Roberto Chiacig, Alessandro Azzaro 9) - Assist: 6 (Alessandro Procacci 3)
 

  Testata giornalistica iscritta al n° 519 del 22/09/2004 del Registro della Stampa del tribunale di Teramo