Direttore  Responsabile Ludovico RAIMONDI

Collaboratore Vincenzo RAIMONDI

www.giulianovailbelvedere.it, sede legale a Giulianova (Te), Viale dello Splendore 12/a
Redazione
Opinioni
WebCam
Meteo
I ricordi
Fotogallery
Link vari

Giulianova sul belvedere: Primo Piano, sezione della prima pagina dedicata agli avvenimenti più rilevanti e più recenti di Giulianova, della Provincia di Teramo, dell'Abruzzo, dell'Italia e del Mondo

 News
 
 
 
 

Sport

BASKET serie B 2017/18

Giulianova sbanca Cerignola e resta a punteggio pieno

(foto da www.giulianovabasket.it)

 

CERIGNOLA, 8.10.2017 - Bella vittoria dell'Etomilu Giulianova che sul difficile campo di Cerignola ha colto la seconda vittoria stagionale, prima in trasferta. Il 60-69 finale è giunto dopo una gara che i giallorossi hanno ben controllato nei secondi venti minuti di gioco, stoppando il tentativo di rimonta dei padroni di casa che hanno avuto buone cosa da Tredici ed Ippedico. In casa Giulianova ottima prova del collettivo, impreziosita dalle ottime prestazioni offensive di Banchi (25 punti), Ricci (13 punti) e Preti (12 punti

Giulianova partiva in quintetto con Banchi, Ricci, Bastone, Preti e Tomasello mentre i padroni di casa schieravano nello starting-five Gambarota, Sabbatino, Colonnelli, Kushchev e Iannilli. Prima metà gara in sostanziale equilibrio quella vista sul parquet del "PalaBasket Di Leo" di Cerignola dove i padroni di casa, desiderosi di dimenticare il passo falso di Campli, hanno puntato molto delle loro fortune su una difesa molto aggressiva. In casa Giulianova primo quarto positivo per Banchi e Bastone che guidavano i giallorossi fino al +4 del 7'40" (8-12), prima del ritorno dell'Udas che con 4 punti di un buon Gambarota andava al primo riposo in perfetta parità.

Nel secondo quarto partivano meglio i padroni di casa che trovavano buone cose con Tredici che piazzava due triple (18-14) in rapida successione ma Giulianova teneva botta (26-26 al 14') grazie alle iniziative di Banchi, autore di 14 punti in 14', e dei lunghi Preti e Tomasello. Era Ricci con una tripla a dare il +3 ai colori giallorossi che però subivano il ritorno dei pugliesi. In casa Udas Cerignola Sabbatino e Tredici si caricavano la squadra sulle spalle e con un paio di buone iniziative personali regalavano il +2 (31-29) ai padroni di casa.

Al ritorno in campo dopo la pausa lunga l'Etomilu in 2' piazzava un break di 0-8 (31-37) che costringeva coach Marinelli ad un obbligato time-out per sistemare le idee dei suoi. Giulianova, con il pressing ed il controllo dei rimbalzi, creava infatti non pochi problemi ai padroni di casa che trovavano con difficoltà la via del canestro, tanto che i primi due punti di Cerignola arrivavano dopo ben 4' giocati. Giulianova però dopo il break iniziale commetteva troppi errori al tiro non riuscendo a concretizzare quanto di buono fatto nei primi minuti del quarto (35-40 al 36'30"). L'ingresso di Ippedico, in casa Cerignola, dava però la scossa ai padroni di casa che si riportavano sul -2 (42-44 al 28'30) grazie a 5 punti proprio della guardia di Corato. Criconia con due tiri liberi portava a due possessi il vantaggio giallorosso (42-46) con 10' ancora da giocare.

Il solito Ippedico, in apertura di ultimo periodo, dava il -2 ai suoi che poco dopo si riportavano addirittura sul -1 con una tripla sulla sirena dei 24 secondi del positivo Tredici (47-48 al 32'). Coach Tisato preferiva ragionarci su chiamando time-out. La partita però stentava a decollare e andava avanti con tanti errori al tiro da ambo le parti. Jacopo Preti, con una tripla da lontanissimo, portava Giulianova sul 48-53 ma Colonnelli, ex della gara, rispondeva sempre dalla lunga stoppando sul nascere il tentativo di fuga dei giallorossi (51-53 al 36'). Ricci con un paio di zingarate delle sue creava lo scompiglio nella difesa di coach Marinelli, guadagnandosi un paio di viaggi dalla linea della carità (51-56 al 37'). Colonnelli piazzava la seconda tripla della serata, tenendo i suoi in linea di galleggiamento (54-56) ma prima Preti e poi Banchi portavano l'Etomilu sul +6 (54-60) con poco più di un minuto da giocare. Il +7 era opera ancora di Banchi, che suggellava la sua ottima prestazione con la tripla del 56-63 con 30" abbondanti ancora sul cronometro. La roulette dei falli sistematici premiava con merito Giulianova che arrotondava il punteggio fino al 60-69 finale che regalava la seconda vittoria stagionale, prima in trasferta, ai giallorossi di coach Tisato.

 
 
LA VIGILIA  

A Cerignola la prima trasferta del Giulianova "gasato" dal derby

 

GIULIANOVA, 7.10.2017 - Archiviata la splendida vittoria nel derby contro il Teramo Basket 1960, per il Giulianova Basket 85 è ora di voltare pagina e pensare a quella che sarà la prima trasferta della stagione. Il "PalaBasket Di Leo" di Cerignola sarà il palcoscenico di una sfida interessante, contro una neopromossa: la locale UDAS Cerignola, che sconfitta all'esordio in quel di Campli avrà tanta voglia di rifarsi specie davanti al proprio caloroso pubblico.

In casa Cerignola, nel roster a disposizione di coach Luigi Marinelli spiccano nomi importanti come l’espertissimo pivot Andrea Iannilli, ciliegina sulla torta del mercato estivo, l’ex di giornata Simone Colonnelli (14 punti di media lo scorso anno tra le fila giallorosse) ed un playmaker molto esperto al di là dei soli 25 anni come Nunzio Sabbatino. Un impianto a cui si aggiungono i vari Gambarota, Tredici, Marchetti, Kuschev ed Ippedico che aumentano la profondità di un’UDAS vogliosa di riscattare l’infelice debutto.

I giallorossi di coach Tisato arrivano alla sfida di domenica cavalcando l'onda del grande entusiasmo generato dalla vittoria nel derby. Lo staff tecnico in settimana ha lavorato sodo, cercando di tenere alta la concentrazione e lavorando per migliorare le basse percentuali offensive (il 24% dal campo) ottenute nella vittoria di domenica scorsa.

 

«Ho visto la loro partita a Campli e non hanno avuto un buon approccio alla partita" ha dichiarato l'assistant coach del Giulianova Basket 85 Danilo Gallerini, "ed a causa di questo mi aspetto una seconda partita da parte loro con il coltello fra i denti, ed è anche abbastanza ovvio che sia così. Colonnelli, che conosciamo bene, è sicuramente una delle loro armi principali in attacco e Iannilli, che è arrivato da pochissimo, è un ottimo giocatore. Cerignola non è quindi assolutamente da sottovalutare. Mi aspetto una partita sicuramente intensa  e noi dovremo avere la stessa intensità vista con Teramo e farne il nostro nostro pane quotidiano».

 

Appuntamento con la palla a due, domenica alle ore 18:00 sul parquet del "PalaBasket Di Leo" di Cerignola. Arbitrano i signori Tammaro di Montecorice (SA) e Napolitano di Quarto (NA).

La gara andrà in diretta YouTube su LNP Channel.

 

Adriano Vannucci
ETOMILU GIULIANOVA
Area Comunicazione
www.giulianovabasket.it

2^ GIORNATA, 8.10.2017

 

UDAS CERIGNOLA - ETOMILU GIULIANOVA 60-69 (12-12, 19-17, 11-17, 18-23)

 
Tabellino
Udas Cerignola: Ippedico 9, Marchetti 2, Raicevic, Sabbatino 8, Dinoia, Kushchev, Iannilli 7, Dimmito, Tredici 19, Colonnelli 6, Gambarota 9 All. Marinelli

Etomilu Giulianova: Banchi 25, Ricci 13, Bastone 9, Preti 12, Tomasello 6, Sacripante, Criconia 4, Magazzeni, Bertocchi, Zacchigna. All. Tisato
 
 

  Testata giornalistica iscritta al n° 519 del 22/09/2004 del Registro della Stampa del tribunale di Teramo