Direttore  Responsabile Ludovico RAIMONDI

Collaboratore Vincenzo RAIMONDI

www.giulianovailbelvedere.it, sede legale a Giulianova (Te), Viale dello Splendore 12/a
Redazione
Opinioni
WebCam
Meteo
I ricordi
Fotogallery
Link vari
Calcio

serie c 2018/19

 
Teramo: Presentato Nicola Di Matteo, nuovo socio di minoranza e ad
 

Nicola Di Matteo (secondo da sinistra) nella presentazione alla stampa

 

TERAMO, 10.1.2019 - E’ stato illustrato nel pomeriggio, davanti alla stampa, il nuovo assetto societario della S.s. Teramo Calcio, con la presentazione di Nicola Di Matteo, che assumerà l’incarico di Amministratore delegato.

 

Il Presidente Campitelli ha preso inizialmente la parola: «E’ da un mese e mezzo che ne stiamo parlando, Nicola ama il calcio esattamente come gli altri due soci entrati di recente (Luigi Di Battista e Mauro Schiappa, ndr) ed ha acquisito il 20% delle quote societarie. Quando ci siamo visti, il primo pensiero è stato quello di costruire qualcosa d’importante ed investire con l’ausilio di più soci è fondamentale in tale ottica. Anche per questo motivo stiamo lavorando da tempo per consentire l’ingresso di un altro imprenditore».

 

Di Matteo si è presentato così: «Sono un grande appassionato di calcio, non riesco a vivere senza. Per questo motivo nel recente passato mi sono avvicinato a diversi club, ma non ho trovato i giusti presupposti. Il modo di pensare e di lavorare di Campitelli non è differente dal mio, ragioniamo con la stessa testa e ritengo che con lui si possa fare calcio a buon livello. Vivo e lavoro da quasi cinquant’anni a Bologna e non vengo qui per divertirmi, ma per creare un progetto condiviso, mirato a vincere nel giro di un triennio. Non sarà facile ovviamente, ma ci proveremo».

 
Marco De Antoniis
Area Comunicazione Teramo Calcio
E-mail: comunicazione@teramocalcio.net

Il nuovo dirigente, che ha acquisito il 20% delle quote societarie, vive da tempo a Bologna ma dichiara ambizioni serie per creare un  progetto triennale vincente

 

 

 
 
 

  Testata giornalistica iscritta al n° 519 del 22/09/2004 del Registro della Stampa del tribunale di Teramo